Comunque la speranza non manca mai, soprattutto a noi giovani, malgrado le apparenze.

Sentiamo molto il peso di un mondo che fra qualche anno graverà su di noi.

After helping Finn and Rose locate DJ, the man, played by Benecio Del Toro, helps them infiltrate a Mega Star Destroyer.

Luna storta ginecologia online dating video

Abrams shot scenes where Maz is seen at the Resistance base, interacting with Leia.

The new Find the Force promotion that is being launched in conjunction with , Kanata will be the one who introduces the resistance to DJ, a shady and mysterious ally who Finn and Rose team up to break out of prison on the casino planet of Canto Bight.

E’ dei Laf lavour (non so se si scrive così) e s’intitola “Mardalade” (o qualcosa del genere…). Ho ghignato un po’ per le 4 ore, poi sono andato a mangiare la pizza con la Lalla, la Manu, Tirrò e Valzelli. A casa ho fatto una ballata unica, con “No more tears”, una ballata da non credere. Quando è finita (è durata circa 5 minuti) mi sono accasciato sul letto mentre la radio suonava “Confusion”. Il primo sabato dell’80 ci ha offerto la prima neve dell’inverno.

Stasera ci sono invitati a cena: sono Manfred (l’amico tedesco di Massimo), Massimo e basta. E’ venuta nel pomeriggio e probabilmente continuerà fino a notte.

Verso le 9.15 siamo andati in aula magna, poi in classe per un’assemblea di sezione e infine in corteo alla caserma (io però non ci sono andato). Il padre di lei è contrario, scappano su un’isola semideserta (è questo il momento più bello) e vivono felici due giorni, soli.

In compenso sono andato a comprarmi una cassetta per le mie registrazioni e poi sono andato a casa. Nel pomeriggio ho visto un tochino di partita Ascoli - Inter (1-1) e ho registrato un paio di pezzi. Ti basta se ti dico una indigestione di musica giusta, un po’ di humor… Poi il padre la trova e fa arrestare lui che tenta di scappare e di raggiungerla ma muore dopo aver saltato dalla banchina verso la barca a motore dove c’era lei. Io, tanto per cambiare, ho portato la radio per compagnia. Però tutti i miei amici si riducono a quelli di scuola, che nel pomeriggio e la domenica non vedo mai.

L’appuntamento con la Lalla è saltato ma così ho risparmiato le 2.500 lire del cine e ho scoperto che… E’ il mio sogno avere uno stereo togo per ascoltare bene la musica, questa musica eccezionale che mi fa ballare, mi fa sognare, mi fa impazzire, mi fa vivere.

Il reggae che sto ascoltando è favoloso e non so cosa potrei pretendere di più dalla vita, quando penso alla gente che muore di fame, che non ha casa, ma anche a coloro che sono ricchi ma insoddisfatti, infelici proprio perché hanno troppo. Ho visto un tochelino di partita, poi sono stato in negozio a studiare chimica fino alle 16.15, sono venuto a casa poi sono tornato in negozio un’orettapoi, visto che non ce voleva annà nessuno in negozio, me ne sono tornato di nuovo a baita (la voglia sta sparendo, forse).

In negozio c’era poco lavoro così ho avuto il tempo di farmi tagliare e lavare i capelli. Beh, io dopo aver visto il film ho pianto, mi sono sfogato. Domani è prevista un’assemblea di 2 ore circa per decidere dello sciopero di martedì (se farlo o no). Oggi le previste due ore di assemblea che mi hanno anche rotto. Poi sono andato in classe dove oltretutto c’era un bel po’ di gente. Intanto stamane a scuola siamo entrati alle 9 e usciti alle 12 per protesta contro un preside del cazzo che non giusticfica più le nostre giustifiche. Durante la prima ora sono rimasto in classe da solo ad ascoltare musica, poi è arrivata altra gente e un viavai continuo. Che vuoi farci, capita anche nelle migliori famiglie.

Oltretutto nevicava, così i clienti sono stati molto pochi. Ho una voglia di vivere addosso che non ne hai idea. Non tanto per la trama del film ma per ciò che rappresentava. Però mi accorgo che mate, la materia in cui non vado troppo bene (oltre al recuperabile calcolo) riesco a capirla bene. Oggi ho portato a scuola il mangianastri, così durante l’intervallo abbiamo ghignato con sottofondo musicale. Il venerdì si va al pomeriggio ma non sono andato a mangiar la pizza (peccato) perché sono in bolletta sparata. Il registratore era rimasto in cartella da ieri così l’ho tirato fuori e per mezz’ora siamo rimasti a ghignare e ascoltare musica Domenica. Sì, in effetti non ho passato una giornata eccezionale però non bisogna buttarsi giù così! Il concerto è durato un paio d’ore ed eravamo in 5000! Un Vecchioni in forma, un complesso di solisti al seguito formidabile: Mauro Paoluzzi chitarrista, Pino D’Antonio, basso, Claudio Pascoli, sax, Carlo Coccioli chitarrista personale, Walter Calloni batterista (fenomenale), Mike Frazer tastiere. Dirai: e tutti gli amici che un ragazzo della tua età normalmente ha? Secondo motivo: non sapevo che cazzo di disco andare a sfogarmi. Cavolo, ma è l’ultima ora del sabato, si può anche capire (o no?! Nel pomeriggio sono stato in baita a fare un tocco di ricerca e a registrare fino alle 5. Sono uscito dalla sala dell’incontro in fretta, perché alle 19.45 dovevo partire con Roby per andare in via Gramsci per incontrarmi con Calonghi e Casalaspro e poi andare a prendere la Lalla.

E’ stata una bella partita, soprattutto nel primo tempo, purtroppo il Brescia ha pareggiato 1-1 mentre poteva benissimo vincere, segnando più reti nel primo tempo. Sono arrivato a casa che ero un tocco di ghiaccio, i piedi di pietra.